cessione di terreno edificabile o area lottizzata

Quando si analizzano gli aspetti fiscali relativi alla cessione di un terreno edificabile, è necessario premettere due concetti: 1) la nozione di area edificabile è quella di cui all’art. 36 del D.L. 223/2006, secondo cui è edificabile l’area inclusa come tale in un piano regolatore adottato dal Comune, e quindi a prescindere dalla successiva approvazione

Super ammortamento fino al 30 giugno 2018

La Legge di stabilità 2017 ha esteso l’operatività del “super ammortamento” agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati entro il 31.12.2017, ovvero entro il maggior termine del 30.6.2018 a condizione che, entro la predetta data del 31.12.2017: • il relativo ordine risulti accettato dal venditore; • sia avvenuto il pagamento di acconti in misura

Ace e finanziamenti infragruppo

Il decreto 3 agosto 2017 individua, tra le altre cose, il comportamento da tenere ai fini del calcolo dell’agevolazione Ace derivante dall’impatto delle nuove regole contabili. Tra le tante questioni affrontate, vi sono anche quelle relative agli effetti dell’incremento patrimoniale derivante dai finanziamenti infragruppo infruttiferi o erogati a tasso diverso da quello di mercato. In

presunzione di distribuzione di riserve di utili

L’art. 47, co. 1, ultimo periodo, del Tuir, quale presunzione assoluta stabilisce che “indipendentemente dalla delibera assembleare, si presumono distribuiti l’utile dell’esercizio e le riserve diverse da quelle del co. 5 per la quota di esse non accantonata in sospensione d’imposta”. Tale disposizione, introdotta con la riforma del 2004, il cui intento è evidentemente quello

NOVITA’ ANTIRICICLAGGIO PER I PROFESSIONISTI

Soggetti obbligati Il DLgs. 90/2017, in vigore dal 4.7.2017, ha attuato la Direttiva 2015/849/UE, modificando la disciplina contenuta nel D.Lgs. 21.11.2007, n. 231: in primo luogo, è stata ampliata la platea dei professionisti tenuti all’osservanza degli obblighi prescritti dalla normativa sulla prevenzione al riciclaggio. In particolare, saranno tenuti al rispetto integrale della nuova legislazione (adeguata

Plusvalenze e minusvalenze da assegnazione agevolata

Con la circolare n. 37/E/2016, l’Agenzia delle Entrate illustra il trattamento fiscale delle plusvalenze o delle minusvalenze che derivano dall’assegnazione dei beni, distinguendo in funzione della loro natura di beni-merce o di immobilizzazioni. Se l’assegnazione ha per oggetto un bene immobile iscritto tra le immobilizzazioni l’eventuale differenza positiva tra valore utilizzato per l’assegnazione e valore